Tu sei qui

Progetti per le varie aree previsti nel POF 20182019

ATTIVITA’ DI ARRICCHIMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA

IN ORARIO CURRICOLARE ED EXTRA CURRICOLARE

 

Otto competenze chiave

Di seguito vengono descritte le attività proposte per tutte le classi o a scelta per sviluppare le conoscenze e competenze disciplinari finalizzate alle competenze di cittadinanza:

Il quadro di riferimento delinea otto competenze chiave e descrive le conoscenze, le abilità e le attitudini essenziali ad esse collegate. Queste competenze chiave sono:

 

* La competenza alfabetica funzionale

Le persone dovrebbero possedere l'abilità di comunicare in forma orale e scritta in tutta una serie di situazioni e di sorvegliare e adattare la propria comunicazione in funzione della situazione. Questa competenza comprende anche la capacità di distinguere e utilizzare fonti di diverso tipo, di cercare, raccogliere ed elaborare informazioni, di usare ausili, di formulare ed esprimere argomentazioni in modo convincente e appropriato al contesto, sia oralmente sia per iscritto. Essa comprende il pensiero critico e la capacità di valutare informazioni e di servirsene

 

 

Area progettuale d’arricchimento

PROGETTO: 

ATTIVITÀ DI ARRICCHIMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA DISCIPLINARE

LINGUISTICO - STORICO – UMANISTICA

Anno di corso

Indirizzo

Attività obbligatorie per tutte le classi

Attività facoltative su adesione individuale o del consiglio di classe

1°-5°

Tutti

 

Il quotidiano in classe

2°-3°-4°-5°

Licei

 

Progetto lettura per la giornata della memoria. la letteratura incontra il cinema

2°-3°-4°-5°

Licei

 

Il Veneto legge – incontro con l’autore de: Sul grappa dopo la vittoria   Paolo Malaguti

Licei

 

Laboratorio la narrazione breve

Licei

 

Laboratorio la poesia italiana degli anni’60

Tecnici Professionali

 

Sfogliare il Veneto

4°-5°

Professionali

 

Realizzazione di un blog per l’indirizzo

professionale moda

Licei

Conferenze Letterarie con il Prof. Zinato, prof.ssa Grandelis con laboratorio in classe.

 

Licei

 

Assaggi. mini corso di letteratura latina

(non omnis moriar)

Classi triennio

Scientifico

 

PROBAT: certificazione linguistica in latino

1°- 2°- 3°- 4°

Licei

Olimpiadi di italiano

 

3°-4°-5°

Tutti

 

Premio Camposampiero 2018

“Solo nella pace l’essere umano può essere interamente umano

 incontro con l’attrice e sceneggiatrice Lucilla Giagnoni 7dicembre

4°-5°

Licei

 

Le città invisibili di Italo Calvino- rappresentazione teatrale

Licei

 

Riflessione sulla Giornata della Memoria con M. Rostellato

Licei

 

Lezione-spettacolo Orlando Furioso con Martina Pittarello

1°-5°

Tutti

 

Partecipazione a concorsi Letterari

Concorso Letterario promosso dalla Consulta

1°-5°

Tutti

 

Promozione della lettura:

 Il Veneto Legge – Libriamoci - Io leggo perché

1° - 5°

Tutti

 

Partecipazione a spettacoli teatrali

Tutti gli studenti di Quinta

Tutti  Licei e Tecnici Professionali

 

Conoscere la storia attraverso i film.

 

 

 

Alcune attività si svolgono in collaborazione con la Bibliotecaria

 

*La competenza multilinguistica

Questa competenza richiede la conoscenza del vocabolario e della grammatica funzionale di lingue diverse e la consapevolezza dei principali tipi di interazione verbale e di registri linguistici. È importante la conoscenza delle convenzioni sociali, dell'aspetto culturale e della variabilità dei linguaggi

 

Nell’ottica del POF annuale (2018/19) si compila il seguente schema per dare uniformità alle proposte del dipartimento di lingue per l’area potenziamento lingue.

 

Area progettuale d’arricchimento

PROGETTO: POTENZIAMENTO LINGUE STRANIERE E PROGETTI EUROPEI

In un mondo che richiede la capacità di comunicare oltre che nella propria madrelingua in altre lingue straniere è necessario creare occasioni di utilizzo della lingua e percorsi di consolidamento

 

Anno di corso

Indirizzo

Liceo linguistico

Almeno uno scambio o un’esperienza all’estero nel corso del quinquennio

Attività strutturate e previste per tutte le classi

Attività facoltative

 

1

linguistico

Instant theatre

Giornata delle lingue

Laboratorio teatrale in inglese

 

2

Linguistico

Instant theatre

Teatro in lingua spagnola

Giornata delle lingue

Laboratorio teatrale in inglese

 

3

Linguistico

Teatro in lingua inglese

Giornata delle lingue

ASL IN UK

Laboratorio teatrale in inglese

 

4

Linguistico

Teatro in lingua inglese

Giornata delle lingue

ASL IN UK

Certificazioni linguistiche (Cambridge); (Dele)

Laboratorio teatrale in inglese

 

5

linguistico

Teatro in lingua inglese

Teatro in lingua spagnola

Giornata delle lingue

Certificazioni linguistiche (Cambridge);

Laboratorio teatrale in inglese

 

 

 

Anno di corso

Indirizzo Liceo scientifico

Possibile scambio culturale nel triennio

Attività strutturate e previste per tutte le classi

Attività facoltative

 

1

Scientifico

Instant theatre

Laboratorio teatrale in inglese

 

2

scientifico

Instant theatre

Lettorato di inglese

Laboratorio teatrale in inglese

 

3

scientifico

Teatro in lingua inglese

Laboratorio teatrale in inglese

 

4

scientifico

Teatro in lingua inglese

Lettorato di inglese

Certificazioni linguistiche (Cambridge);

Laboratorio teatrale in inglese

 

5

scientifico

Teatro in lingua inglese

Certificazioni linguistiche (Cambridge);

Laboratorio teatrale in inglese

 

 

 

Anno di corso

Indirizzo SC. Umane

Possibile scambio culturale nel triennio

Attività strutturate e previste per tutte le classi

Attività facoltative

 

1

Sc. umane

Instant theatre

 

Laboratorio teatrale in inglese

 

2

Sc. umane

Instant theatre

Teatro in spagnolo

Lettorato in lingua inglese

Lettorato in lingua spagnola

Laboratorio teatrale in inglese

 

3

Sc. umane

Teatro in lingua inglese

Laboratorio teatrale in inglese

 

4

Sc. umane

Teatro in lingua inglese

Lettorato in lingua inglese

Lettorato in lingua spagnola

Certificazioni linguistiche (Cambridge); (Dele)

Laboratorio teatrale in inglese

 

5

Sc. umane

Teatro in lingua inglese

Teatro in spagnolo

Certificazioni linguistiche (Cambridge); (Dele)

Laboratorio teatrale in inglese

 

Anno di corso

Indirizzo Tecnico tecnologico

Attività strutturate e previste per tutte le classi

Attività facoltative

 

1

ITI

Instant theatre

Laboratorio teatrale in inglese

 

2

ITI

Instant theatre

Laboratorio teatrale in inglese

 

3

ITI

Teatro in lingua inglese

Lettorato di inglese

Laboratorio teatrale in inglese

 

4

ITI

Teatro in lingua inglese

Lettorato di inglese

Certificazioni linguistiche (Cambridge);

Laboratorio teatrale in inglese

 

5

ITI

Teatro in lingua inglese

 

Certificazioni linguistiche (Cambridge);

Laboratorio teatrale in inglese

 

Anno di corso

Indirizzo Tecnico Economico

Almeno uno scambio o un’esperienza all’estero nel corso del triennio.

Attività strutturate e previste per tutte le classi

Attività facoltative

1

AFM

Assistente di lingua francese

Laboratorio teatrale in inglese

2

AFM

Assistente di lingua francese

Laboratorio teatrale in inglese

3

AFM

SIA

Teatro in lingua inglese

Lettorato inglese

Assistente di lingua francese

Laboratorio teatrale in inglese

 

4

AFM

 

Teatro in lingua inglese

Lettorato in lingua inglese Assistente di lingua francese

Certificazione linguistica DELF

Certificazione linguistica Cambridge

Laboratorio teatrale in inglese

5

AFM

SIA

 

Teatro in lingua francese

Assistente di lingua francese (AFM)/inglese

Certificazione linguistica DELF

Certificazione linguistica Cambridge

Laboratorio teatrale in inglese

Anno di corso

Indirizzo Tecnico Turistico

Almeno uno scambio o un’esperienza all’estero nel corso del triennio.

Attività strutturate e previste per tutte le classi

Attività facoltative

1

Turistico

Teatro in lingua francese

Assistente lingua francese

Laboratorio teatrale in inglese

2

Turistico

Teatro in lingua francese

Assistente lingua francese

Laboratorio teatrale in inglese

3

Turistico

 

Teatro in lingua francese/inglese

Lettorato prima e terza lingua

Assistente lingua francese

Laboratorio teatrale in inglese

 

4

Turistico

Teatro in lingua francese/inglese/spagnolo

Assistente lingua francese

Lettorato prima e terza lingua

Certificazione linguistica DELF

Certificazione linguistica Cambridge

Laboratorio teatrale in inglese

 

5

Turistico

Teatro in lingua francese/inglese/spagnolo

 Assistente lingua francese

Certificazione linguistica DELF

Certificazione in tedesco

Certificazione linguistica Cambridge

(Dele)

Laboratorio teatrale in inglese

 

Anno di corso

Indirizzo Professionale

 

Attività strutturate e previste per tutte le classi

Attività facoltative

1

Moda

Instant theatre

Laboratorio teatrale in inglese

2

Moda

 

Laboratorio teatrale in inglese

3

Moda

Lettorato in lingua inglese

Laboratorio teatrale in inglese

4

Moda

Lettorato in lingua inglese

Certificazione linguistica Cambridge

Laboratorio teatrale in inglese

 

5

Moda

 

Certificazione linguistica Cambridge

Teatro in inglese

Laboratorio teatrale in inglese

 

 

Inoltre per le classi con insegnamento di Lingua Francese è presente un Assistente di madrelingua Francese per 12 ore settimanali per promuovere la conoscenza della lingua e cultura francese.

 

Per genitori e studenti

Tutti

 

Incontro con varie agenzie per conoscere le possibilità di mobilità, stage all’estero, …

 

 

 

Gli scambi culturali

 E’ certo che si procederà a portare avanti gli scambi “storici” e a cercare di rafforzare nuove partnership, come ad esempio Cartagena, Spagna; alcuni scambi sono in fase di elaborazione

 

Partner

A.S.

Accoglienza

Invio

Referenti

Accompagnatori

Potsdam

 

fase finale

2017/18

 

 

Donadel

 

18/19

Lo scambio ripartirà nell’anno scolastico 2019/20 e si svilupperà in un solo anno settembre-maggio

Donadel

 

Monaco

fase finale

a.s 17-18

 

2 B LL

Nov-dic. 18

Dietz- De Sandre

Dietz- De Sandre

18/19

Classe

Primavera 2019

Nov. 2019

Dietz- De Sandre

 

Harderwijk*

fase finale

a.s 17-18

 

4A Ls e 4B LSA dal 30 sett. al 5 ott. 18

Franco

Franco-Cavallaro-Bano

18/19

Classi da decidere

Primavera 2019

Autunno 19

Franco

 

Helmond*

 

fase finale

a.s 17-18

 

4E LSS dal 20 al 25 sett.18

Marfia

Marfia- De Landerset

18/19

Classi da decidere

Primavera 2018

Autunno 18

Marfia o da decidere in base alla classe

 

Waltrop

fase finale

a.s 17-18

 

4D LSA

dal 18 al 22 sett.18

Costantini

Costantini-Parolin

18/19

Classi da decidere Primavera 2019

Da decidere

Costantini

 

Cartagena*

18/19

3 A LL

19-26 marzo 2019

Da decidere

Febbraio 2019

Rampado

Rampado-Marinelli

 

 

 

Inoltre vi sarà il Progetto MUNOG per un gruppo di studenti e altre classi parteciperanno ai due Progetti ERASMUS PLUS

 

Il progetto Erasmus plus biennale “On the move in Europe” che ci vede scuola partner assieme a Spagna, Olanda, Germania (capofila), Romania e Ungheria è giunto al suo secondo anno di svolgimento. Il team referente del progetto Proff. Inglis, Costantini e Franco continueranno a seguire lo svolgimento dello stesso. Quest'anno si concluderà con l'incontro finale a Camposampiero tra il 25 e il 29.11.2018

 

Il Progetto Erasmus plus: “We are on the same boat’”con referenti i Prof Fantinato e Carrara

Il progetto coinvolgerà oltre al nostro istituto anche altre tre scuole di altrettanti

Paesi europei (Germania- Guterlorsloh,  Polonia- Grudziądz,  Grecia-Skotoussa).

 

 

CLIL

Le Indicazioni Nazionali prevedono che per i Licei linguistici a partire dal 3° anno si introduca l’insegnamento di discipline non linguistiche in lingua straniera secondo la metodologia CLIL. Per tutti gli altri indirizzi è prevista in classe quinta. Per gli istituti tecnici deve essere scelta una disciplina di indirizzo

Si prevede per il LICEO LINGUISTICO nel TERZO anno l’insegnamento in lingua straniera di una disciplina non linguistica e nel QUARTO anno è previsto l’insegnamento in una diversa lingua straniera di un’altra disciplina non linguistica.

I docenti che possono svolgere tali attività CLIL possono avere una certificazione di livello C1, rilasciata da uno degli enti certificatori riconosciuti o avere un livello B2 ed essere iscritto e frequentante un corso di formazione per il livello C1.

 

Durata del percorso CLIL: per ogni disciplina insegnata in Clil almeno il 50% del monte ore annuale (es.: 1 ora settimanale sono ca 15 ore in Clil; 2 ore settimanali sono 33 ore in CLIL).

In questa fase di avvio possono essere dei moduli anche complessivamente inferiori al 50%. I moduli e il monte ore vanno documentati.

 

Metodologia CLIL: Il CLIL è finalizzato a far acquisire i contenuti disciplinari, migliorare la competenza comunicativa nella L2 e utilizzare la L2 come strumento per apprendere, sviluppando le abilità cognitive.

La lezione viene sviluppata utilizzando strategie CLIL (brainstorming, input comprensibile, lezioni interattive, attività mirate per la produzione autonoma …)

I docenti tenendo presenti le proprie competenze, le competenze linguistiche degli studenti definiranno nel loro piano di lavoro didattico il percorso Clil, collaborando strettamente con i docenti di lingua.

 

Per l’AS 2018/2019 questi sono i percorsi previsti:

LICEO LINGUISTICO

DISCIPLINA

DOCENTE CHE LA SVOLGE

3 A LL

?

?

4 A LL

Matematica in inglese

Marinelli

Storia in inglese

Barutta

Storia dell’arte in tedesco

Hein

4 B LL

Storia dell’arte in tedesco

Hein

5 A LL

Scienze in inglese

Piller

Storia in spagnolo

Esperti esterni (moduli)

5 B LL

Matematica in inglese

Marinelli

Storia in spagnolo

Esperti esterni (moduli)

 

ALTRI INDIRIZI (materia disciplinare in Inglese)

5 A ITIS

Informatica (moduli)

Bezzegato

5 B ITIS

 

 

5 C ITIS

 

 

5 A LSU

Filosofia (moduli)

Bernacchia

5 B LSU

Filosofia (moduli)

Bernacchia

5 A LS

Scienze (moduli)

Anastasia

5BLSA

Scienze

Richiesta alla fondazione CARIPARO con il progetto ATTIVAMENTE “Science through English”

Bertoncin

5D LSA

Scienze

Piller Puicher

5E LS

Scienze

Richiesta alla fondazione CARIPARO con il progetto ATTIVAMENTE “Science through English” Maragò

5F LS

Scienze

Richiesta alla fondazione CARIPARO con il progetto ATTIVAMENTE “Science through English” Maragò

5 A AFM

Diritto ed economia (Moduli)

Nardo

5 B SIA

Diritto ed economia (Moduli)

Carrara

5 D TUR

Diritto ed economia (Moduli)

Carrara

 

 

MOBILITA’ INDIVIDUALE ALL’ESTERO

 

*Lo scopo di questa azione è quello di dare la possibilità agli alunni di effettuare un’esperienza di apprendimento in un contesto diverso, sviluppare la loro comprensione della diversità culturale e linguistica presente nel mondo, e acquisire le competenze necessarie al loro sviluppo personale.

La scuola diffonde le informazioni sui progetti di mobilità, individua un docente tutor per fare da tramite tra lo studente, il consiglio di Classe e la scuola straniera per stilare un Contratto formativo prima della partenza dello studente che evidenzi per ogni disciplina gli obiettivi da conseguire attraverso la frequenza della scuola nel paese straniero e la prosecuzione dello studio delle discipline non presenti nella scuola del paese ospitante con contatti con i docenti italiani.

 

Al rientro in Italia e comunque prima dell’inizio delle lezioni lo studente sosterrà un colloquio integrativo sulle varie discipline con il Consiglio di Classe, per integrare le valutazioni pervenute e giungere ad una valutazione disciplinare e all’attribuzione del credito scolastico.

 

Per favorire l’informazione alle famiglie delle diverse opportunità è stato organizzato un incontro pomeridiano di presentazione–incontro di famiglie e studenti con Associazioni ed Enti che realizzano attività di mobilità all’estero.

Mobilità individuale in entrata

Dal 23 novembre e per 2 mesi una studentessa di 4 A LL ospiterà una studentessa australiana, tramite l'associazione BEC

 

 

 

* La competenza matematica e competenza in scienze, tecnologie e ingegneria

La competenza matematica è la capacità di sviluppare e applicare il pensiero e la comprensione matematici per risolvere una serie di problemi in situazioni quotidiane. Partendo da una solida padronanza della competenza aritmetico-matematica, l'accento è posto sugli aspetti del processo e dell'attività oltre che sulla conoscenza. La competenza matematica comporta, a differenti livelli, la capacità di usare modelli matematici di pensiero e di presentazione (formule, modelli, costrutti, grafici, diagrammi) e la disponibilità a farlo.

 

La competenza in scienze si riferisce alla capacità di spiegare il mondo che ci circonda usando l'insieme delle conoscenze e delle metodologie, comprese l'osservazione e la sperimentazione, per identificare le problematiche e trarre conclusioni che siano basate su fatti empirici, e alla disponibilità a farlo. Le competenze in tecnologie e ingegneria sono applicazioni di tali conoscenze e metodologie per dare risposta ai desideri o ai bisogni avvertiti dagli esseri umani. La competenza in scienze, tecnologie e ingegneria implica la comprensione dei cambiamenti determinati dall'attività umana e della responsabilità individuale del cittadino

 

 

Area progettuale d’arricchimento

ATTIVITA’ DI ARRICCHIMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA DISCIPLINARE

MATEMATICO – SCIENTIFICA - LICEI

Sono attività che consentono di approfondire le conoscenze ed abilità sviluppate nei curricoli disciplinari con approcci diversificati e l’incontro con esperti

Anno di corso

Indirizzo

Attività obbligatorie per tutte le classi

Attività facoltative

 I

 Licei Scientifici

 

  1. Giochi d’Autunno.
  2. Gare di matematica a squadre.
  3. Olimpiadi di matematica.
  4. Giochi di Anacleto.
  5. Giochi di logica.

 I

 Itis

 Potenziamento pre - requisiti matematici per lo studio della fisica con utilizzo dei docenti dell’organico potenziato

8 ore per classe (1 a settimana) in coda all’orario curricolare e frequenza obbligatoria

  1. Olimpiadi di matematica.
  2. Giochi di Anacleto.
  3. Giochi d’Autunno.
  4. Gare di matematica a squadre.
  5. Giochi di logica.

 I

 altri indirizzi

 

  1. Olimpiadi di matematica.
  2. Gare di matematica a squadre.
  3. giochi di logica.

 II

 Licei Scientifici

 

  1. Olimpiadi di matematica.         
  2. Giochi d’Autunno.
  3. Giochi di Anacleto.
  4. Gare di matematica a squadre.
  5. giochi di logica.
  6. EUSO

II

 Itis

 

  1.  Olimpiadi di matematica.
  2. Giochi di Anacleto.
  3. Giochi d’Autunno.
  4. Gare di matematica a squadre.
  5. giochi di logica.
  6. EUSO

II

altri indirizzi

 

  1. Olimpiadi di matematica
  2. Gare di matematica a squadre
  3. Giochi di logica.

 III

 Licei Scientifici

  1. Olimpiadi di Informatica (solo per scienze applicate e Itis informatica)
  2. Visita aziendale alla Ducati.
  1. Olimpiadi di matematica.
  2. Olimpiadi di Fisica.
  3. Giochi d’Autunno.
  4. Gare di matematica a squadre.
  5. Gare di fisica a squadre.
  6. Giochi di logica.
  7. EUSO

 III

 altri indirizzi

 

  1. Olimpiadi di matematica.
  2. Olimpiadi di Fisica.
  3. Giochi d’Autunno.
  4. Gare di matematica a squadre.
  5. Giochi di logica.

IV

Licei Scientifici

  1. Olimpiadi di Fisica
  2. Olimpiadi di Informatica (solo per scienze applicate e Itis informatica)
  3. Visita Ducati
  1. Olimpiadi di matematica.
  2. Giochi d’Autunno.
  3. Gare di matematica a squadre.
  4. Gare di fisica a squadre
  5. Giochi di logica.
  6. Masterclass di Fisica

IV

altri indirizzi

 

  1. Olimpiadi di matematica.
  2. Olimpiadi di Fisica.
  3. Giochi d’Autunno.
  4. Gare di matematica a squadre.
  5. Giochi di logica.

V

Licei scientifici

  1. Olimpiadi di Fisica
  1. Olimpiadi di matematica.
  2. Olimpiadi di Fisica.
  3. Giochi d’Autunno.
  4. Gare di matematica a squadre.
  5. Gare di fisica a squadre.
  6. Giochi di logica.
  7. Corso di logica.
  8. Masterclass di Fisica

V

altri indirizzi

 

  1. Olimpiadi di matematica.
  2. Olimpiadi di Fisica.
  3. Giochi d’Autunno.
  4. Gare di matematica a squadre.
  5. Giochi di logica.
  6. Corso di logica.
  7. Masterclass di Fisica

 

 

Area progettuale d’arricchimento

ATTIVITA’DI ARRICCHIMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA DISCIPLINARE

MATEMATICO -SCIENTIFICA

Sono attività che consentono di approfondire le conoscenze ed abilità sviluppate nei curricoli disciplinari con approcci diversificati e l’incontro con esperti

Anno di corso

Indirizzo

Attività obbligatorie per tutte le classi

Attività facoltative

1

Tecnico

Conferenza “Fisica sognante”

Lettura di un grafico (curricolare)

OLIMPIADI DI MATEMATICA-FISICA-INFORMATICA-CHIMICA-SCIENZE ist. tecnico econ. e tur. e prof. Moda

Coding 1 e ICDL (PNSD)

 

Prof. moda

UDA “Linguaggi fashion blogger”

Lettura di un grafico (curricolare)

Coding 1 e ICDL (PNSD)

2

Tecnico e prof. moda

Conferenza “Fisica sognante”

Palestra prove Invalsi (curricolare per tutte le seconde)

Lettura di un grafico (curricolare)

OLIMPIADI DI MATEMATICA-FISICA-INFORMATICA-CHIMICA-SCIENZE ist.tecnico econ. e tur. e prof. Moda

Coding 1 e ICDL (PNSD)

3

Tecnico e prof. moda

Lettura di un grafico (curricolare)

OLIMPIADI DI MATEMATICA-FISICA-INFORMATICA-CHIMICA-SCIENZE ist.tecnico econ. e tur. e prof. Moda

Coding 2 e ICDL (PNSD)

 

Turistico

“Maths in English”

 

4

Tecnico e prof. moda

Conferenza “L’azzardo del giocoliere”

Lettura di un grafico (curricolare)

OLIMPIADI DI MATEMATICA-FISICA-INFORMATICA-CHIMICA-SCIENZE ist.tecnico econ. e tur. e prof. Moda

Coding 2 e ICDL (PNSD)

5

Tecnico e prof. moda

 

 

Conferenza “L’azzardo del giocoliere”

Lettura di un grafico (curricolare)

Palestra prove Invalsi (curricolare per tutte le quinte)

OLIMPIADI DI MATEMATICA-FISICA-INFORMATICA-CHIMICA-SCIENZE ist.tecnico econ. e tur. e prof. Moda

Corso di logica e ICDL (PNSD)

 

 

 

Area progettuale d’arricchimento

PROGETTI: Dipartimenti Informatica

Anno di corso

Indirizzo

Attività obbligatorie per tutte le classi

Attività facoltative

III, IV e V

ITIS informatica

Frequenza moduli CISCO (IT essential e CCNA.1)

Esami di certificazione CISCO 

IV e V

 

ITIS informatica

ITC SIA

 

Intervento di un esperto esterno in materia di sicurezza informatica (i dettagli da definire nel successivo dipartimento). Partecipazione ad una conferenza sul tema della sicurezza. (*)

I e II  

ITC

IT TUR

Piattaforma Aula01 (ECDL)

Certificazione ECDL

IV-V

ITIS informatica

 

Corso di programmazione Android (*)

 

III-IV

ITIS informatica

 

Corso programmazione macchine CNC (*)

III-IV-V

ITIS informatica

ITC SIA

 

Arduino FAB-LAB (*)

 

(*) le proposte con asterisco sono anche per ASL

 

 

 

Area progettuale d’arricchimento

ATTIVITA’DI ARRICCHIMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA DISCIPLINARE

MATEMATICO -SCIENTIFICA

Sono attività che consentono di approfondire le conoscenze ed abilità sviluppate nei curricoli disciplinari con approcci diversificati e l’incontro con esperti

Anno di corso

Indirizzo

Attività obbligatorie per tutte le classi

Attività facoltative

Classi 1

Tutti

Progetto ETRA: “Il rifiuto dei rifiuti” per la raccolta differenziata

 

Classi 1

Tutti

 

Visita alla mostra “Sperimentando”

Visita al Planetario di Padova

Visita all’Osservatorio astronomico di Asiago

Classi 2-3

Lic. Scientifico

Progetto ETRA sull’acqua con visita al Centro di Biotrattamento di CSP

Visita alle grotte di Oliero e alla Centrale Idrica dell’ETRA

 

Classi 2-3

liceo scientifico (tutti gli indirizzi) e ITI

OLIMPIADI DELLE SCIENZE EUSO: si scelgono le eccellenze di ogni classe

 

Classi 2

Lic scientifico e ITI

 

A partecipazione libera per le eccellenze al Progetto Sviluppo Competenze Di Base In Scienze (Laboratori di Biologia, Chimica, Fisica) fondi PON

Classi 2

Licei Scientifici

 

Progetto “Man and Biosphere” della Fondazione CARIPARO con uscita al Delta del Po.

Classi 2

Lic. Scientifico

 

Uscita didattica a Genova con visita all’Acquario con partecipazione ai laboratori didattici

Classi 2 e 3

Liceo Scientifico

 

Visita Orto Botanico di Padova

Classi 3 e 4

Lic. Scientifico

 

Progetto Fondazione CARIPARO Attivamente “FATTI DI CIBO”

Classi 4

Lic. Scientifico (tutti gli indirizzi)

Progetto ETRA: Inquinamento Visita alla centrale di Oliero

 

Classi 5e

 

Liceo scientifico

Fondazione Golinelli (BO) per l’attività laboratoriale

“DNA Profiling e trasformazione batterica”

 

Classi 5e

5^BLSA, 5^ELS, 5^ALS e 5^FLS

Liceo scientifico

 

Science through English (Attivamente: Fondazione CaRiPaRo)

 

Classi dalla 1 alla 5

Lic. Scientifico (tutti gli indirizzi)

 

Progetto: Approfondimento Laboratori Scientifici

(chimica e scienze: biologia e scienze della terra)

 

 

*La competenza digitale

La competenza digitale presuppone l'interesse per le tecnologie digitali e il loro utilizzo con dimestichezza e spirito critico e responsabile per apprendere, lavorare e partecipare alla società. Essa comprende l'alfabetizzazione informatica e digitale, la comunicazione e la collaborazione, l'alfabetizzazione mediaticala creazione di contenuti digitali (inclusa la programmazione), la sicurezza (compreso l'essere a proprio agio nel mondo digitale e possedere competenze relative alla cybersicurezza), le questioni legate alla proprietà intellettuale, la risoluzione di problemi e il pensiero critico

 

Area progettuale d’arricchimento

ATTIVITA’DI ARRICCHIMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA DISCIPLINARE

COMPETENZA DIGITALE

Sono attività che consentono di approfondire le conoscenze ed abilità sviluppate nei curricoli disciplinari con approcci diversificati e l’incontro con esperti

Anno di corso

Indirizzo

Attività obbligatorie per tutte le classi

Attività facoltative

Tutti

Tutti

 

ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA E DIGITALE - ECDL

Tutti

tutti

CORSI SICUREZZA INFORMATICA

 

Cl 2°

Corsi senza Informatica

 

ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA E DIGITALE - CODING

Tutte

Tutti

USO CORRETTO DI INTERNET E DEI SOCIAL NETWORK

 

 

 

*La competenza personale, sociale e capacità di imparare a imparare

 

La competenza personale, sociale e la capacità di imparare a imparare consiste nella capacità di riflettere su sé stessi, di gestire efficacemente il tempo e le informazioni, di lavorare con gli altri in maniera costruttiva, di mantenersi resilienti e di gestire il proprio apprendimento e la propria carriera. Comprende la capacità di far fronte all'incertezza e alla complessità, di imparare a imparare, di favorire il proprio benessere fisico ed emotivo, di mantenere la salute fisica e mentale, nonché di essere in grado di condurre una vita attenta alla salute e orientata al futuro, di empatizzare e di gestire il conflitto in un contesto favorevole e inclusivo

 

Area progettuale d’arricchimento

PROGETTO:

 

Anno di corso

Indirizzo

Attività obbligatorie per tutte le classi

Attività facoltative su adesione individuale o del consiglio di classe

 

1^G ed H

Produzioni tessili-sartoriali

 

Attività per acquisire un metodo di studio relativo ai contenuti professionali specifici con docente di organico potenziato

 

2^gruppi A e B

 

3^G

 

4^G gruppi A e B

Modulo di attività laboratoriale in uno specifico periodo dell’anno, finalizzato alla progettazione e realizzazione di prodotti tessili particolari, riservato ad allieve con percorsi di eccellenza (Prof di laboratorio ed esercitazioni tessili con orario a completamento se possibile)

 

5^G gruppi A e B

 

Cl 4°-5°

Tutti gli indirizzi

High school game

 

3°-4°-5°

Tutti gli indirizzi

Peer education

 

Classi 1° e 3°

Tutti gli indirizzi

Progetto accoglienza cl 1°e 3°

 

 

Classi seconde

ITI e ITC

Progetto orientamento scelta indirizzo triennio

 

 

Tutte

Tutti

 

Spazio ascolto

 

Classi quarte e quinte

Tutti gli indirizzi

 

Progetto Orientamento in Uscita

 

Studenti scuole Secondarie 1° grado

 

Progetto di orientamento in Entrata

 

Studenti scuole Secondarie 1° grado

 

Progetto ministage laboratori orientativi

 

Studenti scuole Secondarie 1° grado

 

 

Allenamento per le gare di matematica a squadre

 

Indirizzo

Attività obbligatorie per tutte le classi

Attività facoltative

Tecnico e professionale

Sdoppiamento della classe con l’utilizzo delle ore di potenziato, in regime di compresenza

Lezione in sesta ora (extra-curricolare con utilizzo delle aule-studio), 1 volta alla settimana, con un docente (eventualmente esterno), per ripasso/recupero e consolidamento / implementazione del metodo di studio.

“Imparare ad imparare”

Peer-education

Tecnico e professionale

 

Lezione in sesta ora (extra-curricolare con utilizzo delle aule-studio), 1 volta alla settimana, con un docente (eventualmente esterno), per ripasso/recupero e consolidamento/implementazione del metodo di studio.

Peer-education

Tecnico e professionale

Sdoppiamento della classe con l’utilizzo delle ore di potenziato, in regime di compresenza

Lezione in sesta ora (extra-curricolare con utilizzo delle aule-studio), 1 volta alla settimana, con un docente (eventualmente esterno), per ripasso/recupero e consolidamento/implementazione del metodo di studio.

“Imparare ad imparare”

Peer-education

Tecnico e professionale

 

Lezione in sesta ora (extra-curricolare con utilizzo delle aule-studio), 1 volta alla settimana, con un docente (eventualmente esterno), per ripasso/ recupero e consolidamento/ implementazione del metodo di studio.

Peer-education

 

 

PREVENZIONE BULLISMO e CYBERBULLISMO

Istituzioni, comunità scolastica (studenti, famiglie, personale scolastico), cittadini, sono chiamati ad una progettualità coordinata ed integrata finalizzata alla prevenzione ed al contrasto del bullismo e cyberbullismo attraverso strategie formative, informative e partecipative, a tutela della dignità della persona.

La L. 71 del 2017 non crea nuove responsabilità o aggravio di compiti in capo alle istituzioni scolastiche, ma li specifica in riferimento al fenomeno bullismo e cyberbullismo.

 

Le azioni di contrasto più efficaci sono le azioni educative e didattiche quotidiane.

 Il Referente per il Bullismo e Cyberbullismo prevede le seguenti azioni di concerto con le altre componenti:

  • azioni informative rivolte a docenti, studenti e famiglie;
  • un concorso rivolto agli studenti dell’istituto, su suggerimento e con la collaborazione dell’animatore digitale, invitandoli a creare video e/o cortometraggi che sviluppino il tema: “La violenza non mi rappresenta” oppure “Le parole sono un ponte” oppure “Il virtuale è reale: conseguenze nel mondo reale di azioni nel mondo virtuale”;
  • incontri formativi (uno o due) rivolti ai genitori, possibilmente in collaborazione con le forze dell’ordine o con il coinvolgimento del comitato genitori;
  • predisposizione delle procedure di segnalazione di atti di bullismo e dei relativi moduli e adeguamento Regolamento d'Istituto

 

 

 

*La competenza in materia di cittadinanza

La competenza in materia di cittadinanza si riferisce alla capacità di agire da cittadini responsabili e di partecipare pienamente alla vita civica e sociale, in base alla comprensione delle strutture e dei concetti sociali, economici, giuridici e politici oltre che dell'evoluzione a livello globale e della sostenibilità. (...) Per la competenza in materia di cittadinanza è indispensabile la capacità di impegnarsi efficacemente con gli altri per conseguire un interesse comune o pubblico, come lo sviluppo sostenibile della società

 

 

Area progettuale d’arricchimento

PROGETTO: PROMOZIONE della CITTADINANZA E LEGALITA’

I diritti dell’uomo, del cittadino, del lavoratore in Italia, nella UE e nel mondo

Anno di corso

Indirizzo

Attività obbligatorie per tutte le classi

Attività facoltative

 

Tutti

 

Incontro con i carabinieri

(a scuola)

Visita ad una sede delle forze dell'ordine presenti sul territorio

 

Visita/incontro ad una sede dei vigili del fuoco

 

Iniziative rivolte alla prevenzione e intervento relative al bullismo e cyberbullismo

 

 

Tutti

 

Incontro con un rappresentante della Polizia di Stato

Incontro con un amministratore pubblico del territorio

 

Visita alla sede del Consiglio Regionale o Giunta a Venezia

 

 

 

 

Tutti

 

 

 

 

 

 

Incontro con i ‘NAS’, per la tutela della salute

 

Incontro con gli avvocati di strada

 

Sensibilizzazione al volontariato e alla legalità: Iniziative in collaborazione con associazione Libera o altre di volontariato del territorio 

 

Adesione all’iniziativa della Regione Veneto per ricordare le vittime della mafia

 

 

 

 

 

Tutti

 

 

 

 

 

 

 

 

Incontro con i NAS per la tutela della salute

 

Incontro con esponente dell’organizzazione ‘medici senza frontiere’

 

Incontro con esperti della Guardia di Finanza

 

Incontro con un esperto del settore bancario

 

Progetto carcere (incontro a scuola)

 

Moduli di educazione finanziaria, gestione consapevole del risparmio, contratto di lavoro

 

 

Scienze umane

 

Tutti

 

 

Partecipazione ad una udienza presso il Tribunale di Padova

 

Progetto carcere (uscita presso il carcere)

 

Moduli sulla Costituzione e organi costituzionali

 

Classi quarte

Tutti

 

Incontri con i volontari dell’AVIS

 

 

Classi quarte

Tutti

 

Incontri con i volontari dell’ADMO

 

 

Quinte

Tutti

 

Giornata della Memoria incontro con Ing Artale

 

 

4°-5°

Licei

 

Testimonianza teatrale Rostellato per giorno della memoria

 

 

Tutte

tutti

 

Mostra itinerante sulla shoah, i bambini di Terezin.

 

 

Seconda terza

tutti

 

Dal pregiudizio all'opinione

 

 

Tutti

Tutti

 

Giornata Ricordo

 

 

Classi interessate

LSU e LL

 

Diversa/mente: incontro-laboratorio musicale di sensibilizzazione alla malattia mentale

 

Cl 2°-3°

Tutti

 

Convegno sulla prevenzione incidenti stradali organizzato dal Lions club con Sert, assicuratore e avvocato

Cl 3°-4°

tutti

 

Traffic dead line

cl 2

LES

 

Attività facoltativa per tutte le classi seconde del les: visita all’ex manicomio di San Servolo (VE)

Cl 4°-5°

Tutti

 

Spettacolo teatrale

 le donne e la resistenza

ITIS

 

A scuola di libertà. gli alunni incontrano i detenuti del carcere.

progetto “attivamente

1°-2°

Tecnici e professionali

 

Conoscere al di là degli stereotipi

2C TUR

TUR

 

Generiamo una nuova Italia

           

 

 

FORMAZIONE ALLA SICUREZZA SUL POSTO DI LAVORO

PERCORSO INFORMATIVO /FORMATIVO STUDENTE

 

CLASSI / STUDENTI

QUANDO

Temi e argomenti

CHI LA FA

Classi

prime

entro il primo mese

Presentazione con slide /filmati:

Concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione;

- Organizzazione della prevenzione a scuola;

- Diritti e doveri dei vari soggetti scolastici;

- Organi di vigilanza, controllo e assistenza

ASPP / RSPP

Tutte le classi

ogni anno

Informazione su procedure di evacuazione in caso di incendio e terremoto e prove almeno 2 nell’arco dell’anno

 

Coordinatore di classe

Tutte le classi

ogni anno

Ed fisica: Indicazioni precise per svolgimento esercizi ed uso attrezzi –Regolamento – Elementi di primo Soccorso (come da curricolo disciplinare)

Docenti di scienze motorie

Tutte le classi ogni anno prima di utilizzare i laboratori

Ogni anno e comunque prima di accedere ai laboratori

Illustrazione e consegna dei Regolamenti di utilizzo dei laboratori; DPI collettivi e individuali; rischio chimico, biologico, elettrico, meccanico generale-ogni anno ampliando gli argomenti

Docenti delle discipline coinvolte ITP e assistenti tecnici

Tutte le classi che hanno diritto

Ogni anno

- Diritti e doveri dei vari soggetti scolastici e in azienda in riferimento alla sicurezza;

Diritti e doveri dei lavvoratori

- Organi di vigilanza, controllo e assistenza

Docente di diritto

Tutte le classi

nel biennio

Svolgono le 4 ore di formazione base

Docenti previsti nel Piano e RSPP o ASPP

Studenti che svolgono lo stage

in classe terza

Prima dello stage

In orario curricolare o extra

Verifica dello svolgimento delle ore previste nel biennio e svolgimento del Percorso di Formazione on line sul Registro elettronico come completamento e ripasso

ASPP / RSPP

Studenti

in classe terza

Prima dello stage

In orario curricolare o extra

Formazione specifica di 8 ore o a completamento rispetto al percorso effettuato

Docenti previsti nel Piano e RSPP o ASPP

Studenti maggiorenni

 

Proposta corso di formazione addetto primo soccorso e CORSO BLSD

Docenti esterni

 

 

ORE da PREVEDERE di formazione:

 

 

Formazione Base

Formazione specifica

Rischio medio per tutti

4

8

 

**Per aspetti specifici, soprattutto per gli studenti ITIS si può chiedere l’intervento per tematiche specifiche a esperti INAIL, SPISAL.

 

 

 

 

PIANO DI INCLUSIONE BES, DSA, Disabili

 

E’ stato istituito il GLI di Istituto che presiede alla programmazione generale dell’integrazione scolastica nella scuola ed ha il compito di collaborare alle iniziative educative e di integrazione previste dal piano educativo individualizzato dei singoli alunni attraverso l’attuazione di precoci interventi atti a prevenire il disadattamento e l’emarginazione e finalizzati alla piena realizzazione del diritto allo studio degli alunni con disabilità.

Il GLI è composto da docenti curricolari, docenti di sostegno e, eventualmente da personale ATA, 11 nonché da specialisti della Azienda sanitaria locale del territorio di riferimento dell'istituzione scolastica. Il gruppo è nominato e presieduto dal dirigente scolastico ed ha il compito di supportare il collegio dei docenti nella definizione e realizzazione del Piano per l'inclusione nonché i docenti contitolari e i consigli di classe nell'attuazione dei PEI. In sede di definizione e attuazione del Piano di inclusione, il GLI si avvale della consulenza e del supporto degli studenti, dei genitori e delle associazioni delle persone con disabilità maggiormente rappresentative del territorio nel campo dell'inclusione scolastica. Al fine di realizzare il Piano di inclusione e il PEI, il GLI collabora con le istituzioni pubbliche e private presenti sul territorio

Il PIANO per l'Inclusione (PAI) è allegato al POF

 

Entro novembre ogni Consiglio di classe predisporrà il PEI per gli studenti diversamente abili in raccordo con la famiglia e gli enti ed esperti esterni che seguono gli studenti.

Sempre entro novembre verrà predisposto il PDP per gli studenti DSA e BES da ogni Consiglio di classe, adottando le misure compensative e dispensative previste dalla normativa e richiamate nel Pof triennale.

In particolare si evidenzia la necessità di interventi informativi sui diversi aspetti dell’inclusione scolastica rivolti ai docenti e di sensibilizzazione rivolti agli studenti

 

Progetti per l’inclusione:

- Laboratorio di musica: si propone di portare avanti le attività del laboratorio già avviato nell’A.S. precedente grazie alla partecipazione del prof. di potenziamento Bussi e alla la collaborazione dei docenti di Sostegno degli studenti partecipanti e si prevede l’apertura della partecipazione al progetto di altre componenti dell’Istituto (particolar modo alla Banda d’Istituto e di alcune classi che verranno individuate in seguito);

- Progetto orto: in continuità con A.S. precedente, le attività del progetto prevedono la partecipazione degli studenti che seguono un percorso educativo differenziato, facendo attenzione a favorire momenti di coinvolgimento del gruppo classe di ciascun studente. L’ organizzazione dei lavori sarà gestita attraverso la creazione di un calendario studenti /insegnanti da concordare con la collaborazione degli insegnanti che seguiranno gli studenti coinvolti.

- Progetto Teatro: prevede la partecipazione di alcuni studenti alle attività dei laboratori teatrali già avviati dall’Istituto (gruppo Musical e gruppo Teatro in inglese). La partecipazione è aperta a tutti gli studenti che si mostrano interessati.

- Sfilata di moda: è prevista la partecipazione alla sfilata annualmente organizzata dall’Istituto degli studenti interessati iscritti all’indirizzo moda che verranno coinvolti nelle attività di preparazione ed organizzazione dell’evento.

- Progetto arte e decorazioni

- Progetto utilizzo del computer

 

  • Progetto di sensibilizzazione: incontri aperti a varie classi per sensibilizzare sul tema della diversabilità e sui Progetti di vita delle persone disabili

 

 

INTERCULTURA E ITALIANO L2

 

I percorsi di supporto di italiano L2 per comunicare e per la lingua dello studio saranno attivati con le seguenti risorse:

-docenti dell’organico potenziato con interventi curricolari ed extracurricolari

-docenti disponibili retribuiti con i fondi del MIUR dell’ex art 9 con interventi curricolari ed extracurricolari

-studenti per interventi di peer education in mdo particolasre studenti della stessa area di provenienza geografica

-utilizzo di materiali multimediali e di siti per l’apprendimento on line in classe e a casa

 

 

 

 

*La competenza imprenditoriale

La competenza imprenditoriale presuppone la consapevolezza che esistono opportunità e contesti diversi nei quali è possibile trasformare le idee in azioni nell'ambito di attività personali, sociali e professionali, e la comprensione di come tali opportunità si presentano. (...) Le capacità imprenditoriali si fondano sulla creatività, che comprende immaginazione, pensiero strategico e risoluzione dei problemi, nonché riflessione critica e costruttiva in un contesto di innovazione e di processi creativi in evoluzione

 

L’ASL viene progettata a vari livelli:

 

PROGETTO D’ISTITUTO

 

Linee di inquadramento generali (Pof triennale e documenti applicativi )

PROGETTO DI INDIRIZZO

Prospetto di attività propedeutiche da sviluppare a scuola in rapporto al profilo finale dell’Indirizzo e all’Europass

Raccolgono i suggerimenti dei Dipartimenti che hanno stilato le indicazioni per il Profilo e l’area disciplinare

PROGETTO DI CLASSE

Partendo dal progetto di Indirizzo, il Consiglio di Classe sceglie le attività propedeutiche allo stage da svolgersi a scuola in orario curricolare e extra (sicurezza, incontri con esperti, project work, visite aziendali)

Svolgimento dello Stage curricolare o durante la sospensione delle lezioni e sua valutazione

DOCUMENTAZIONE ATTIVITÀ

Registro Scuola e Territorio (dati inseriti a SIDI)

Documentazione dell’allievo

VALUTAZIONE ATTIVITÀ

Schema deliberato a Maggio 2017 (in attesa di indicazioni per la certificazione delle competenze per l’ammissione all’esame di stato)

E’ NECESSARIO CHE CI SIA UNA RELAZIONE FINALE DELL’ATTIVITA’ ANNUALE DI ASL IN 3°-IN 4° AI FINI delle valutazione e DELL’ESAME. Va deciso dal Consiglio di classe il format della relazione, la correzione e valutazione (docente di italiano + discipline del profilo o coinvolte nel percorso di stage)

 

 

 

 

 

 

I vari dipartimenti propongono le seguenti attività integrate con i percorsi curricolari e le competenze attese al termine del percorso secondo il profilo Europass

 

ATTIVITA’ / Progetti

classe

destinataria

Discipline coinvolte

 

Luci sull'impresa

3A AFM

Economia aziendale- Diritto- Informatica - Matematica

 

Studio di casi aziendali – compito esperto

3B SIA

Economia aziendale

 

CSR Business Game

3D Turismo

Discipline Turistiche Aziendali

 

Curriculum vitae, soft skills e digital reputation

(sostituisce “Prove tecniche d’impresa”)

4A AFM

Economia aziendale

 

“L'istruttoria di fido”

5A AFM – 5B SIA

Economia aziendale

 

Progetto Avvocati di strada

3A E B LES

Diritto ed economia - Scienze umane

 

 

Intervento Web Marketing

Quarte e quinte ITI e SIA

GPOI/Informatica SIA

 

Introduzione alla Business Intelligence

Dalle terze alle quinte di tutti gli indirizzi

GPOI/Informatica SIA

 

Principi, tecniche e strumenti di Project Management

Quinte ITI e SIA

GPOI/Informatica SIA

 

Principi, tecniche e strumenti di CRM

Quinte ITI e SIA

GPOI/Informatica SIA

 

Principi del volo e simulazione di volo al computer

Dalle terze alle quinte di tutti gli indirizzi

Informatica

 

Intervento di un esperto esterno in materia di sicurezza informatica (i dettagli da definire nel successivo dipartimento). Partecipazione ad una conferenza sul tema della sicurezza.

IV e V ITIS informatica

ITC SIA 

Sistemi e Reti/Informatica

 

Corso di programmazione mobile

IV-V ITIS informatica

Informatica

 

Corso programmazione macchine CNC

III-IV ITIS informatica

Informatica /Sistemi e Reti

 

Arduino FAB-LAB

III-IV-V ITIS informatica

ITC SIA

Informatica/Sistemi e Reti

 

Visita alla Ducati

3°-4°lICEI

Fisica

Conservazione momento angolare e quantità di moto

 

Corso mooc eduopen unipd

4°/5°lICEI

Matematica

Pre-calcolo in vista dei corsi di analisi universitaria.

 

Masterclass di fisica

4°-5°lICEI

Fisica

Introduzione alle attività di ricerca e lavoro nella Fisica delle particelle

 

Certificazione   ECDL

3°-4°-5°lICEI

Competenze digitali

 

Corso Coding

3°-4°-5°LICEI

Competenze digitali e di problem-solving

 

Documentare l’ASL

3 tecnici e professionali

ITALIANO Relazione

 

Documentare l’ASL

4 tecnici e professionali

ITALIANO Cv e lettera presentazione

 

Documentare l’ASL

5 tecnici e professionali

Italiano   Relazione finale

 

Preparazione di materiali e organizzazione delle attività per l'incontro di progetto Erasmus+ 'on the move in europe'

ALUNNI CLASSI 2^-3^-4^-5^ LS, LSA, LL, TUR, AFM, CIRCA 40 ALUNNI

Competenze digitali e di problem-solving

 Inglese

 

Preparazione materiali grafici 'decorativi' per l'incontro di progetto erasmus+ 'on the move in europe'

4BLL -4ALL

Competenze digitali e di problem-solving

 Arte

 

Itinerario Vienna in asl

4ALL, 4BLL

Competenze digitali e di problem-solving

 Tedesco -Storia - Storia dell'arte

 

Supporto lavorato al CNC e Taglio Laser per lo sviluppo dei progetti con Arduino

CLASSI terze INDIRIZZO ITI (3B, 3C)

 

 

“Reverse engineering”

4-5 liceo scienze applicate (punti 1 e 2 sicuramente per il 3 da valutare)

4-5 itis informatica (punti 1 e 2 sicuramente per il 3 da valutare)

4-5 itis meccatronica (tutti i punti)

 

 

“Realizzazione di un particolare mediante procedura di pressofusione”

5B e 5C Iti meccatronico

 

 

“Mano robotica comandata da una scheda arduino”

4 indirizzo meccatronico e 4 indirizzo informatico

 

 

 

Corso avanzato sulle lavorazioni alle macchine a Controllo Numerico Computerizzato (CNC) su linguaggio SELCA

 

Classi V – ITIS

 

 

Trasformare idee in prodotti 2016-2017 - (approfondimento utilizzo solid-works, utilizzo stampante 3d - cubex duo, scanner 3d, reverse engineering)

4-5 ITIS Meccanica

 

         

 

 

 

Area progettuale d’arricchimento

PROGETTO:

ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

Anno di corso

Indirizzo

Attività obbligatorie per tutte le classi

Attività facoltative su adesione individuale o del consiglio di classe

Classi terze

Liceo scientifico (tutti gli indirizzi)

“Come costruire una buona salute”

 

Classi quarte

Liceo scientifico (tutti gli indirizzi)

“Ambiente e salute” inquinamento del suolo e degli alimenti

 

Classi quinte

Liceo scientifico (tutti gli indirizzi)

Attività laboratoriale presso la Fondazione Golinelli sulle biotecnologie.

 

Classi quinte

Liceo scientifico (tutti gli indirizzi)

 

Partecipazione all’attività “Public speaking”

Classi quinte

Liceo scientifico (tutti gli indirizzi)

 

Partecipazione all’attività con l’ADECO per la stesura di un curriculum vitae.

 

 

PROFESSIONALE INDUSTRIA E ARTIGIANATO MADE IN ITALY

ATTIVITA’ / Progetti

Competenze che si sviluppano rispetto al Profilo finale e all’Europass

classe

destinataria

evidenze (aspetti osservabili)

Discipline coinvolte e con quali conoscenze / abilità / competenze

3 incontri con esperti e professionisti del mondo del lavoro

 

Utilizzare e produrre strumenti di comunicazione.

Utilizzare adeguatamente gli strumenti informatici,

Redigere relazioni tecniche e documentare le attività individuali e di gruppo relative a situazioni professionali

Svolgimento di una ricerca online

Stesura del curriculum

Colloquio di lavoro

Lettura di documentazione tecnica

Laboratori tecnologici ed esercitazioni tessile abbigliamento. Progettazione tessile e storia del costume, Tecnologie applicate ai materiali

Project Work

 

Tutte le competenze specifiche di indirizzo

Ideazione, progettazione e realizzazione di un elaborato inerente al settore,

simulazione di un evento promozionale di moda

Laboratori tecnologici ed esercitazioni tessile abbigliamento. Progettazione tessile e storia del costume, Tecnologie applicate ai materiali

Visite aziendali

 

(“Cherubin” Campodarsego, Azienda tessile)

Redigere relazioni tecniche e documentare l’attività

Apprendere la visione sistemica dei processi produttivi tessili

-relazioni tecniche-

-documentare le attività: presentazione.

 

Docenti dell’indirizzo Moda, area professionale e comune

Stage

Tutte le competenze specifiche professionali suddivise per settori produttivi.

Competenze relazionali.

3 /4 settimane

Periodo estivo

03- 30 giugno 2018

 

 

Docenti dell’indirizzo Moda, area professionale e comune

 

 

3 incontri con esperti e professionisti del mondo del lavoro

 

(Baccarin Giulia/

Enti formativi post diploma ed ex allievi/

Shima seiki )

Utilizzare e produrre strumenti di comunicazione.

Utilizzare adeguatamente gli strumenti informatici,

Redigere relazioni tecniche e documentare le attività individuali e di gruppo relative a situazioni professionali.

Svolgimento di una ricerca online

Stesura del curriculum

Colloquio di lavoro

Lettura di documentazione tecnica

Docenti dell’indirizzo Moda, area professionale e comune

Project work

(collezione maglieria ”BERTAN maglie/

Evento sfilata/

Progetto Grafico Armani-Prada)

Tutte le competenze specifiche di indirizzo

Simulazione di un evento promozionale di moda

Elaborazione di progettazioni grafiche

Produzione di prototipi/campioni

Docenti dell’indirizzo Moda, area professionale e comune

Corso PHOTOSHOP

Utilizzare adeguatamente gli strumenti informatici e i software dedicati agli aspetti produttivi e gestionali

4° e 5° su iscrizione individuale

Progettazioni grafiche

 

Presentazioni

Laboratori tecnologici ed esercitazioni tessile abbigliamento.

Progettazione tessile e storia del costume, Tecnologie applicate ai materiali

Stage

Tutte le competenze specifiche professionali suddivise per settori produttivi.

 

Competenze relazionali.

4 settimane

Periodo estivo 03- 30 giugno 2018

Oppure

Curricolare in orario extrascolastico su richiesta degli studenti e sulla base delle disponibilità aziendali

Docenti dell’indirizzo Moda, area professionale e comune

Materioteca

Tutte le competenze specifiche di indirizzo

Contatto aziende tessili e archiviazione di materiali tessili

Docenti dell’indirizzo Moda, area professionale e comune

3 Visite aziendali/fiere di settore /mostre

(Fondazione GUGGENHEIM / visita azienda BERTAN/fiera di settore a Milano fashion week)

Tutte le competenze specifiche di indirizzo

 

Stabilire collegamenti tra le tradizioni culturali locali, nazionali ed internazionali, sia in una prospettiva interculturale sia ai fini della mobilità di studio e di lavoro.

-Elaborazione di progettazioni grafiche

-Redigere relazioni tecniche e documentare le attività individuali e di gruppo relative a situazioni professionali.

 

Docenti dell’indirizzo Moda, area professionale e comune

Incontri con esperti e professionisti del mondo del lavoro

(Baccarin Giulia/

Enti formativi post diploma ed ex allievi/Azienda Shima Seiki )

Utilizzare e produrre strumenti di comunicazione.

Utilizzare adeguatamente gli strumenti informatici,

Redigere relazioni tecniche e documentare le attività individuali e di gruppo relative a situazioni professionali.

Svolgimento di una ricerca online

Stesura del curriculum

Colloquio di lavoro

Lettura di documentazione tecnica

Docenti dell’indirizzo Moda, area professionale e comune

Minicompany

DAINESE

Tutte le competenze specifiche di indirizzo

5^g-5^A itis

Elaborazione di progettazioni grafiche

Presentazioni multimediali.

Produzione di prototipi/campioni

Docenti dell’indirizzo Moda, area professionale e comune

Eventuali docenti degli indirizzi interessati

Project work

(collezione maglieria ”BERTAN maglie/

Evento sfilata)

 

Tutte le competenze specifiche di indirizzo

Simulazione di un evento promozionale di moda

Elaborazione di progettazioni grafiche

Produzione di prototipi/campioni

Docenti dell’indirizzo Moda, area professionale e comune

4 Visite aziendali/fiere di settore /mostre

(Fondazione GUGGENHEIM / visita azienda BERTAN/fiera di settore a Parigi /DAR Dainese Vicenza/)

Tutte le competenze specifiche di indirizzo

-Stabilire collegamenti tra le tradizioni culturali locali, nazionali ed internazionali, sia in una prospettiva interculturale sia ai fini della mobilità di studio e di lavoro.

-Elaborazione di progettazioni grafiche

-Redigere relazioni tecniche e documentare le attività individuali e di gruppo relative a situazioni professionali.

 

Docenti dell’indirizzo Moda, area professionale e comune

Corso PHOTOSHOP

Utilizzare adeguatamente gli strumenti informatici e i software dedicati agli aspetti produttivi e gestionali

4°e 5° su inscrizione individuale

Progettazioni grafiche

 

Presentazioni

Laboratori tecnologici ed esercitazioni tessile abbigliamento.

Progettazione tessile e storia del costume, Tecnologie applicate ai materiali

 

 

ATTIVITA’ PREVISTE PER IL TRIENNIO ITIS MECCANICA E MECCATRONICA

Attività previste

Descrizione attività

(curricolare o extra curricolare)

Discipline coinvolte

Ore 

Classe terza

Presentazione ASL (C)

 

Formazione sicurezza (C)

 

Corso UPA (C)

 

Visite aziendali (C/E)

 

Relazione, report (C)

 

Project Work (C/E)

Meccanica, macchine ed energia.

Disegno Programmazione e Organizzazione Industriale.

Tecnologia Meccanica.

Sistemi e automazione.

2

 

12

 

10

 

8

 

4

 

Classe quarta

Corso UPA (C/E)

 

Project Work (C/E)

 

Visite aziendali (C/E)

 

Relazione, report (C)

Meccanica, macchine ed energia.

Disegno Programmazione e Organizzazione Industriale.

Tecnologia Meccanica.

Sistemi e automazione.

 

 

10

 

 

 

8

 

4

Classe quinta

Formazione :

Contratti di lavoro, CV (C)

 

Visite aziendali (C/E)

 

Relazione, report (C)

 

Project Work

Meccanica, macchine ed energia.

Disegno Programmazione e Organizzazione Industriale.

Tecnologia Meccanica.

Sistemi e automazione.

 

4

 

8

 

 

 

10

 

 

Totale ore

80

 

 

 

*La competenza in materia di consapevolezza ed espressione culturali

Questa competenza richiede la conoscenza delle culture e delle espressioni locali, nazionali, regionali, europee e mondiali, comprese le loro lingue, il loro patrimonio espressivo e le loro tradizioni, e dei prodotti culturali, oltre alla comprensione di come tali espressioni possono influenzarsi a vicenda e avere effetti sulle idee dei singoli individui 

 

Area progettuale d’arricchimento

PROGETTO: POTENZIAMENTO DELL’ATTIVITA’SPORTIVA D’ISTITUTO

Lo sport è un’occasione di crescita personale ed oltre alle attività curricolari vengono proposte attività sportive pomeridiane aperte a tutti gli studenti, gratuite con i fondi del Centro sportivo studentesco

Anno di corso

Indirizzo

Attività obbligatorie per tutte le classi

Attività facoltative

1-2-3-4-5

tutti

 

attività sportive centro sportivo studentesco: arrampicata sportiva, badminton, calcio a cinque, atletica leggera e corsa campestre, nuoto, scii e snowboard, triathlon, rugby, basket 3-3, reyer cup, tennis tavolo, volley.

3°-4°-5°

LSS

 

corso video-analisi

4°-5°

LSS

 

corso match analisi

 

 

 

reyer cup

4°-5°

Tutte

 

mind room lab

1-2-3-4-5

tutti

GIORNATE DELLO SPORT

valutazione funzionale nello sport

1-2-3-4-5

tutti

 

Partecipazione a convegni su tematiche legate alle scienze motorie e a manifestazioni sportive locali

1 – 5

tutti

 

Attività sportive curricolari onerose per gli studenti (corsi di nuoto /tennis/zumba/yoga e pattinaggio su ghiaccio)

1 – 5

Tutti

 

Corsi e brevetti come istruttori e arbitri di varie discipline sportive (arbitro di calcio, assistente bagnante, istruttore e arbitro di basket, arbitro di volley, giudice atletica leggera)

 

 

Attività Specifiche LICEO SCIENTIFICO SPORTIVO

 

 

 

 

Classe

 

 

ginnastica artistica (primo periodo), hockey (secondo periodo), orienteering (secondo periodo), nuoto e tennis (tutto l'anno scolastico)

1E

 

 

 

Rugby (secondo periodo), scherma (primo periodo), orienteering (secondo periodo), nuoto, tennis (tutto l'anno scolastico).

2E

 

 

 

Karate (primo periodo), judo (secondo periodo), tiro con l’arco (secondo periodo), nuoto e tennis (tutto l'anno scolastico), spada

Giapponese (secondo periodo), orienteering (secondo periodo).

3E  

 

 

 

Corso di snorkeling e salvamento, nuoto, tennis (nell'arco dell'anno scolastico), attività motoria con e per gli utenti disabili della struttura “Il Graticolato” di S. Giorgio delle

Pertiche (secondo periodo) e con e per gli utenti disabili di Villa San Francesco a Camposampiero (primo periodo), acrosport (secondo periodo), .

4E  

       

 

 

 

nuoto, tennis, zumba, attività con musica, ultimate fresbee.

5E   

 

 

 

             

 

 

Giornate dello Sport: 4-5-6 Aprile 2019

 

 

Area progettuale d’arricchimento

PROGETTO:

ESPRESSIONE TEATRALE E MUSICALE

Anno di corso

Indirizzo

Attività obbligatorie per tutte le classi

Attività facoltative su adesionre individuale o del consiglio di classe

Tutte

tutti

 

Laboratorio teatrale in inglese “The globe” - Romeo and Juliet

Tutti

tutti

 

Teatro autogestito dagli studenti

Tutti gli studenti dell’Istituto

Tutti

 

Progetto teatro –musical

 

 

 

MODULI PON che verranno realizzati nell'as 2018/’19

 

10.6.6A – FSEPON - VE-2017-9
Lavorare nella Pubblica Amministrazione del Camposampierese
Percorso di stage di 120 ore per studenti tecnici economici e Informatica

 

10.6.6A – FSEPON - VE-2017-9
Collaborare nella gestione del Terzo Settore del Camposampierese
Percorso di stage di 120 ore per studenti tecnici economici e Informatica

 

 

CODICE PROGETTO: 10.2.2A-FSEPON-VE- 2017-57

 

 

“COMPETENZE DI BASE: INTELLIGENZA AL PLURALE “

Le attività si svolgono in orario extracurricolare e seguirà una comunicazione specifica per modulo alle classi interessate con la domanda di adesione. Per ogni modulo è previsto un Tutor  e un esperto che può essere un docente interno o un esperto esterno.

 

E’ un’opportunità gratuita di svolgere dei percorsi di approfondimento, alcuni riconosciuti come attività ASL.

 

Da parte degli studenti che si iscrivono si richiede la continuità di frequenza.

Il regolamento dei PON (Progetti finanziati da fondi europei) prevede la sospensione del Corso nel caso in cui si scenda al di sotto di un certo numero di frequentanti e detrazioni dai fondi assegnati in caso di assenza.

Il numero minimo per attivare un modulo sono 20 studenti.

 

 

 

 

MODULI

Destinatari e requisiti

ORE

TEMPISTICA

MODALITA’ DI SVOLGIMENTO

TUTOR

MOTIVATI E CAPACI NEL PARLARE IN   PUBBLICO

max 30 studenti

 

di 2°-3°-4 dell'istituto

 di tutti gli indirizzi

30

Parti in cui si articolerà il corso:

  1. Parlare in pubblico
  2. Prepararsi è necessario
  3. Respirare profondamente
  4. Strategia del successo
  5. Parla con spontaneità
  6. La critica è un’opportunità

Il corso di 10 incontri di tre ore pomeridiane tra ottobre e dicembre 2018 guiderà all’acquisizione del coraggio di condividere e rendere fruibili le buone idee che ognuno di noi spesso tiene dentro in attesa di tempi migliori...

IL MODULO VIENE RICONOSCIUTO COME ATTIVITA’ ASL

Michielon L

CAFFE' LETTERARIO

max 30 studenti

cl 4°

dell'istituto di tutti gli indirizzi

30

La proposta si articola nello specifico in due parti:

- nella prima, dopo l’individuazione di alcuni romanzi del Novecento e oltre, il gruppo unitario individuato effettua incontri per la rilettura e il commento con modalità varie, cui seguono: la costruzione di batterie di quiz e giochi sui testi e relativi autori, la scelta di contenuti per giochi dalla struttura data e l’invenzione di nuovi giochi, anche con l’ausilio di musiche e altri strumenti audiovisivi/multimediali. A ciò si aggiunga la redazione individuale (o, a scelta, di gruppo), della recensione dei libri letti, da inserire in apposito blog gestito dagli allievi;

- nella seconda si prevede l’ulteriore coinvolgimento di sei classi per l’effettuazione di una gara di libri, da realizzarsi con l’utilizzo dei materiali prodotti nella prima parte e in due distinti turni: nel primo le sei classi si affrontano distintamente e in contemporanea a

coppie per l’individuazione dei finalisti, i quali si affronteranno successivamente in un unico turno di finalissima.

IL MODULO VIENE RICONOSCIUTO COME ATTIVITA’ ASL

Vergot S

TORNEO DI DIBATTITO

 

max 30 studenti

di 2°-3°-4 dell'istituto di tutti gli indirizzi

30

Il “debate” è una metodologia che permette di acquisire competenze trasversali (life skills), e favorisce l’apprendimento cooperativo e l’apprendimento tra pari non solo tra studenti, ma anche tra docenti e tra docenti e studenti. Il debate consiste in un confronto nel quale due squadre composte da studenti sostengono e controbattono un’affermazione o un argomento dato dall’insegnante, ponendosi in un campo(pro) o nell’altro (contro). L’argomento individuato è tra quelli raramente affrontati nell’attività didattica tradizionale.

Il debate allena la mente a considerare posizioni diverse dalle proprie e a non fossilizzarsi su opinioni personali, sviluppa il pensiero critico, allarga i propri orizzonti ed arricchisce il personale bagaglio di competenze. che misura le competenze raggiunte. Nelle gare di debate, per gli obiettivi che la metodologia si prefigge, non è consentito l’uso di alcun ausilio di tipo tecnologico.

TEMPI:

10 incontri di 3 ore pomeridiane tra ottobre e dicembre 2018

IL MODULO VIENE RICONOSCIUTO COME ATTIVITA’ ASL

Michielon L

MIGLIORARE L'APPROCCIO NELLA SOLUZIONE DI PROBLEMI O TEST

max 30 studenti

di 4°-5° dell'istituto di tutti gli indirizzi

30

Scopo del corso è quello di affrontare le varie tipologie di test/quesiti legati al campo matematico o statistico e di affrontarli con un taglio più applicativo e pratico, in vista degli esami, dei test universitari, …

Lo studente alla fine del corso dovrà essere in grado di affrontare con maggiore sicurezza:

test di tipo logico matematico

test su argomenti non del tutto conosciuti utilizzando un approccio migliore

test su classificazione di grandezza matematiche, geometriche o statistiche

test sulla progressione di dati

test su permutazioni di oggetti o dati, in cui si devono calcolare le disposizioni possibili per più oggetti

test di interpretazione di dati statistici dati in forma di grafico o tabella

test in cui si richieda di valutare la probabilità classica di un certo evento

Bellotto M

POTENZIAMENTO METODO SCIENTIFICO

max 25 studenti classi 2° liceo scientifico e tecnico tecnologico

30

Il percorso si svolgerà in LABORATORIO e si compone di 3 parti:

Programma della parte di fisica 10 ore

a) studio del moto di caduta dei gravi e del moto parabolico con Tracker

b) assorbimento ed emissione di energia per irraggiamento e rilevazione misure con software capstone oppure misura dell’energia e della potenza di una fiamma oppure modellizzazione e analisi con software della temperatura di raffreddamento di un corpo.

c) Verifica della legge dei punti coniugati per le lenti sottili oppure legge della rifrazione.

 

Programma della parte di Chimica.10 ore

-Separazione di miscele

-Reazioni chimiche (calcolo della resa)

-Soluzioni (preparazione e analisi, curve di solubilità)

-Valutazione dell’acidità/basicità delle sostanze in soluzione (indicatori, sensori di pH e/o pH-metro)

 

Programma della parte di scienze naturali 10 ore:

La cellula; le sue strutture; le biomolecole di cui è costituita.

La sistematica: la varietà dei viventi e l’importanza della biodiversità.

I sedimenti come risultato dell’interazione fra la crosta terrestre e gli agenti di erosione, in particolare l’acqua.

Zanovello S

ENGLISH FULL IMMERSION

max 30 studenti classi 3 e 4 di tutti gli indirizzi

 

60

Il modulo proposto ha l’obiettivo di portare un numero significativo di studenti (del 3 o 4 anno) alla certificazione in lingua inglese (possibilmente B2), attraverso un percorso

innovativo, in cui le competenze di base in lingua inglese vengono sviluppate non solo attraverso la lezione frontale (30 ore) ma anche grazie ad una immersione nella lingua viva (Summer camp. 30 ore

Da gennaio a maggio 2019

Ore di lezione con madrelingua in preparazione alla

certificazione di inglese B1-B2

10-15 o 24-29 giugno 2019

Settimana di summer camp in inglese

30 ore di attività rivolte allo speaking

inizio luglio 2019: Certificazione linguistica B1-B2 a

Fantinato A

 Rampado F

 

 

 

 

USCITE DIDATTICHE E VIAGGI D’ISTRUZIONE

 

Entro novembre verrà definito dai Consigli di classe il Piano uscite didattiche e viaggi d’istruzione che devono costituire un ampliamento dell’attività didattica curricolare e l’occasione per conoscere il patrimonio culturale storico e paesaggistico del nostro paese.

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.41 del 21/10/2015 agg.01/11/2015